A Tokyo il super artista Damien Hirst crea un’opera d’arte per lo store di Tiffany&Co

Tempo di lettura ca.: 1 minuti, 15 secondi


Dopo la ristrutturazione dello store-icona di Tiffany&Co a New York, il brand ha proseguito con la rivisitazione della boutique di Tokyo. L’edificio, dopo un lungo intervento di restauro ha riaperto e l’ha fatto in grande stile: tutta la facciata esterna del building ospita infatti un’opera site-specific di Damien Hirst (1965, Bristol), che – come quasi tutto quello che propone l’artista inglese – non è di certo passata inosservata.

Lo store di Tiffany&Co a Tokyo con l’opera di Damien Hirst

L’opera di Damien Hirst per lo store di Tiffany&Co a Tokyo

L’edificio in questione, progettato dall’architetto Kengo Kuma, si trova nel cuore del distretto Ginza e dal 1996 ospita lo store di Tiffany&Co. Si tratta di un building di tre piani, con una facciata esterna interamente rivestita da circa trecento pannelli a nido d’ape in alluminio e vetro che sono stati disposti con diverse angolazioni in modo da riflettere la luce. Una struttura pensata così anche per evocare il lavoro che si fa sulle pietre e i gioielli del brand.

Hirst ha invaso tutta la facciata: ogni pannello diventa parte di una gigantesca opera d’arte che raffigura petali di fiori rosa pastello, bianchi, verdi e rossi. Il richiamo alla cultura locale e alla fioritura dei ciliegi è evidente. Il lavoro di Hirst si trova anche in alcune zone degli interni del negozio. Qui gli spazi sono immersi in un design dai colori chiari con finiture in legno e eleganti lampadari; si tratta di pareti dipinte dall’artista che richiamano il motivo floreale esterno. “Per celebrare la sua inaugurazione, la facciata sfaccettata del nostro flagship a Tokyo è illuminata con opere d’arte di Damien Hirst. Uniti dalla stessa ricerca di bellezza, artigianalità e innovazione, Tiffany&Co e Hirst credono fermamente nel potere trasformativo dell’arte e nella sua capacità di evocare emozioni e ispirare soggezione”, dicono da Tiffany&Co. La comunicazione è centrale rispetto a questa nuova apertura: non a caso il profilo Instagram di Tiffany ha postato un video time lapse in cui svela il processo di creazione e di realizzazione dell’opera, seguito da altri contenuti che catturano l’attenzione dei follower almeno tanto quanto quella dei passanti.

Gloria Vergani

L’articolo “A Tokyo il super artista Damien Hirst crea un’opera d’arte per lo store di Tiffany&Co” è apparso per la prima volta su Artribune®.

​