Arte Terapia con Mona Lisa Tina, per aiutare il Museo Zauli di Faenza

Tempo di lettura ca.: 1 minuti, 23 secondi


Una sessione di arte terapia, non solo per migliorare il proprio benessere psicofisico ma anche per andare incontro agli altri, anzi, nel caso specifico, a un museo. Arts Therapies Labs online è il progetto presentato da Mona Lisa Tina per aiutare il Museo Carlo Zauli di Faenza, duramente colpito dall’alluvione dell’Emilia Romagna. La prima sessione si è tuta lunedì, 19 giugno, mentre il secondo appuntamento è in programma per giovedì, 22 giugno, dalle 9:30 alle 13:30 e dalle 15 alle 19. Le consulenze o sessioni di arte terapia saranno individuali e della durata di un’ora ciascuna. Per partecipare non sono richieste particolari competenze artistiche e performative e la metodologia di lavoro è prettamente esperienziale. Il ricavato sarà devoluto completamente in favore del Museo Zauli. Per informazioni e prenotazioni, si può scrivere a laurazauli59@gmail.com.

Museo Carlo Zauli, Alluvione 17 maggio 2023

Artista e arte terapeuta, Mona Lisa Tina vive e lavora a Bologna. Nata a Francavilla Fontana (BR) nel 1977, si è diplomata nel 2005 in Pittura all’Accademia di Belle Arti di Bologna e si è specializzata nel 2012 in Arte Terapia presso Art Therapy Italiana. È referente didattico del Corso Triennale Nuove Arti Terapie – indirizzo Arti Visive e Performative – sede di Bologna, Direttore Oliviero Rossi. Conduce numerosi seminari e workshop incentrati sui punti fondamentali della propria ricerca artistica. Ha esposto in diversi musei, spazi e istituzioni in Italia e all’estero.

«Il Museo Carlo Zauli di Faenza sta vivendo il suo momento più drammatico. L’alluvione del 16 maggio lo ha in gran parte devastato», spiegano dal museo, fondato nel 2002 da Matteo, Monica e Laura e dedicato al loro padre Carlo Zauli, scultore ceramista noto in tutto il mondo e scomparso in quello stesso anno. «Per 21 anni il Museo è sempre stato un luogo amatissimo da tutta la comunità e dagli amanti di ceramica e di arte contemporanea, oltre ad essere casa per artisti e studenti in residenza. Ora occorre ricostruire gran parte degli spazi espositivi e dei suoi laboratori, fornirlo delle attrezzature perdute e degli impianti», continuano. «Molte sculture di Carlo Zauli, di grande importanza storica, e diverse opere della collezione degli artisti contemporanei sono state gravemente danneggiate e, per tutte loro, occorreranno importanti e costosi lavori di restauro». Per dare una mano, si può effettuare una donazione sulla piattaforma Go Fund Me.

Museo Carlo Zauli, Alluvione 17 maggio 2023

Mona Lisa Tina aveva presentato il suo Arts Therapies Labs già nel marzo 2023. In quella occasione, l’obiettivo era entrare in empatia con la ricerca del noto scultore, attivando il proprio processo creativo. Attraverso di esse ciascuno potrà esprimere e valorizzare i propri sentimenti, le proprie idee e la propria creatività.

L’articolo Arte Terapia con Mona Lisa Tina, per aiutare il Museo Zauli di Faenza proviene da exibart.com.