Ferragosto 2023 e musei aperti. Guida alle mostre e agli eventi in tutta Italia

Tempo di lettura ca.: 5 minuti, 9 secondi


Anche quest’anno è in programma l’iniziativa del Ministero della Cultura, Ferragosto al Museo, che vede l’apertura straordinaria di musei, aree archeologiche, castelli, dimore storiche e giardini statali e non nella giornata del 15 agosto. Dalle tre mostre aperte a Palazzo dei Diamanti e al Castello Estense di Ferrara a quelle della Triennale di Milano, passando per la riapertura di Palazzo Albizzini a Città di Castello, fino a quella della Lanterna di Genova, ecco le mostre e gli eventi da non perdere.

1 / 10

Tre mostre aperte – Palazzo dei Diamanti e Castello Estense Ferrara

2 / 10

Aperture straordinarie e notturne – Musei del Bargello Firenze

3 / 10

Caccia al Tesoro di Ferragosto – Parco del Castello di Miradolo (TO)

4 / 10

Circo Maximo Experience e Ferragostia Antica – Roma

5 / 10

Tariffe agevolate a Fondazione Torino Musei – Gam, Mao e Palazzo Madama

6 / 10

La mostra di Aldo Mondino – Santa Maria della Scala Siena

7 / 10

Aperture straordinarie – Sedi di Pistoia Musei

8 / 10

Agosto in Triennale – Milano

9 / 10

Riapertura Collezione Burri – Palazzo Albizzini Città di Castello

10 / 10

Apertura straordinaria – Lanterna di Genova

Ferrara apre i suoi musei anche a Ferragosto: dalla fotografia alla grande pittura, alla scultura, la città estense propone tre mostre, visitabili a Palazzo dei Diamanti e al Castello Estense anche il 15 di agosto. Inoltre, rimarranno aperti al pubblico anche il Museo Schifanoia, il Museo Civico Lapidario, il Museo della Cattedrale e la Casa di Ludovico Ariosto. Palazzo dei Diamanti, il cui edificio è stato recentemente restaurato e riqualificato, ospita due rassegne: Incontri. 50 anni di fotografie e racconti, che racchiude oltre 300 scatti di Guido Harari, il fotografo dei grandi della musica (e non solo), e Thesauros del pittore onirico Agostino Arrivabene che raccoglie quaranta opere, fra dipinti, disegni e sculture, realizzate dall’artista lombardo dal 1985 a oggi. Al Castello Estense è invece visitabile la prima grande retrospettiva dedicata ad Arrigo Minerbi, scultore prediletto di Gabriele d’Annunzio.

Ingresso Palazzo dei Diamanti, mostra Guido Harari

Apertura straordinaria in notturna anche in occasione del Ferragosto, giornata durante la quale il Museo delle Cappelle Medicee – dove riposano all’interno della cripta e della sagrestia nuova delle Cappelle attigue alla Basilica di San Lorenzo i membri più importanti della famiglia Medici – sarà aperto eccezionalmente. Anche il Museo Nazionale del Bargello, che solitamente osserva la giornata di riposo il martedì, sarà aperto il 15 agosto, per permettere di godere dei capolavori di alcuni dei massimo capolavori di Donatello, Michelangelo, Andrea del Verrocchio, Giambologna e delle preziosissime collezioni custodite nel primo museo nazionale italiano. Il Museo di Palazzo Davanzati infine, antica dimora trecentesca della famiglia Davizzi, custode di importanti opere d’arte e specchio della vita domestica fiorentina a cavallo tra Medioevo e Rinascimento, recentemente riallestito, sarà aperto eccezionalmente lunedì 14 agosto (giorno di consueta chiusura al pubblico del museo) e sarà regolarmente visitabile nella giornata di Ferragosto.

Museo delle Cappelle Medicee. Cappella dei Principi

Il Parco del Castello di Miradolo apre le porte anche a Ferragosto, come da tradizione, per una caccia al tesoro insolita, dove bisogna aguzzare la vista e i sensi per scoprire, indizio dopo indizio, tra gli angoli più nascosti, tutti i segreti del Parco. Per il pranzo di Ferragosto al Castello è possibile fare un picnic goloso nel Parco con i cesti dell’Antica Pasticceria Castino di Pinerolo. In occasione del ponte di Ferragosto, il Castello di Miradolo è visitabile in via straordinaria lunedì 14 e martedì 15 agosto. Un’occasione per scoprire il Parco, con l’audio racconto stagionale in cuffia, e l’orto al picco del raccolto. La caffetteria del Castello sarà aperta per offrire una ricca colazione nel silenzio mattutino, una merenda con le specialità dell’Antica Pasticceria Castino o un aperitivo nel verde.   

Castello di Miradolo

Nell’ambito delle iniziative promosse dalla Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, si segnala l’apertura per tutto il mese di agosto di Circo Maximo Experience, l’emozionante viaggio in realtà aumentata che consente ai visitatori di immergersi totalmente, attraverso l’uso di speciali visori 3D, nella storia del Circo Massimo grazie alle ricostruzioni architettoniche e paesaggistiche di tutte le sue fasi storiche. Le visite, la cui narrazione è disponibile in italiano, inglese, francese, tedesco, spagnolo, russo, cinese e giapponese, si svolgono dal martedì alla domenica dalle ore 17.30 alle 20.30 (fino al 13 agosto) e, a partire dal 15 agosto, dalle 17 alle 20 (ogni 15 minuti, ultimo ingresso 1h10’ prima della chiusura). Mentre, fino al 15 agosto, nel Borgo di Ostia Antica sa non perdere l’appuntamento con la VII edizione di Ferragostia Antica, la manifestazione che vede un alternarsi di inedite narrazioni dei luoghi, visite guidate performative a piedi e in bici e l’allestimento suggestivo di spettacoli multidisciplinari all’interno del borgo rinascimentale.

Circo Maximo Experience

Per chi trascorre il Ferragosto in città, la Fondazione Torino Musei propone l’apertura straordinaria di Palazzo Madama e l’ingresso speciale a 1€ alle collezioni e, aggiungendo 1€, alle mostre temporanee con biglietteria separata di GAM, MAO e Palazzo Madama: un’ottima occasione per conoscere e godere del patrimonio artistico della Città e trascorrere una giornata diversa dal solito. Alla GAM | Oltre alle collezioni permanenti – dove è da poco entrata in comodato l’opera di Luigi Ontani, NapoLeonCentAurOntano, realizzata nel 2003 in occasione di una personale presso il Museo Napoleonico di Roma – saranno visitabili le mostre Ottocento. Collezioni GAM dall’Unità d’Italia all’alba del Novecento, Michele Tocca. Repoussoir in Wunderkammer, Giuseppe Gabellone Km2,6 in VideotecaGAM e Viaggio al termine della statuaria. Scultura italiana 1940-1980 dalle Collezioni GAM. Al MAO sono in corso le mostre Metalli sovrani. La festa, la caccia e il firmamento nell’Islam medievale, Impetuosa nel t-space X MAO e Buddha10 Reloaded. Infine, a Palazzo Madama si potrà accedere alle collezioni permanenti e mostre In cammino. La porta di Torino: itinerari sindonici sulla via Francigena e Bizantini. Luoghi, simboli e comunità di un impero millenario.

Luigi Ontani, NapoLeonCentAurOntano, GAM Torino

Per chi è in città per assistere allo storico Palio di Siena a Ferragosto, nel giorno dedicato all’Assunzione della Vergine Maria, non può mancare una visita alla mostra Aldo Mondino. START. Un incessante inizio, a cura di Vittoria Coen, ancora per poco in programma al Santa Maria della Scala fino al 18 agosto. L’esposizione racconta la ricerca artistica di Aldo Mondino attraverso oltre trenta opere, provenienti da gallerie e collezioni private, che testimoniano l’uso di tecniche e materiali diversi con una varietà di stili e soggetti che spaziano dall’Oriente, al Nord Africa, all’India, alla tradizione ebraica.

Aldo Mondino, Santa Maria della Scala

L’allestimento stabile Collezioni del Novecento di Palazzo de’ Rossi presenta l’arte pistoiese a cavallo tra due secoli, attraverso le opere di grandi maestri del Novecento e autori contemporanei. Il Museo dell’Antico Palazzo dei Vescovi, recentemente riaperto al pubblico in alcuni suoi spazi, si affaccia su Piazza del Duomo e ospita, insieme a molti altri capolavori, l’arazzo millefiori, l’angelo ligneo di Giovanni Pisano, le tempere murali di Giovanni Boldini. Un museo che accompagna il pubblico in un viaggio dall’arte etrusca fino al 19° secolo, con tappe fondamentali nel Medioevo e nel Seicento. Infine, il Museo di San Salvatore propone un viaggio nella storia del nucleo più antico della città attraverso l’esposizione di opere finora conservate nei depositi del Museo Civico di Pistoia e ricorrendo a linguaggi diversi – dal visivo al sonoro al tattile – per ampliare le possibilità di fruizione.

Silvio Pucci, Marina, anni ’50. Collezione Fondazione Caript

Triennale Milano resta aperta al pubblico per tutto il mese di agosto, dal martedì alla domenica, dalle ore 11.00 alle ore 20.00, anche a Ferragosto. Per tutto il mese sarà possibile visitare il Museo del Design Italiano, con la nuova selezione di oggetti, il nuovo allestimento e la Design Platform con la mostra Text. Restano aperte al pubblico la mostra Home Sweet Home, l’esposizione Reversing the Eye. Fotografia, film e video negli anni dell’arte povera; la mostra dedicata al Premio italiano di architettura, così come l’allestimento permanente di Casa Lana di Ettore Sottsass con la mostra Ettore Sottsass. La Parola. Resta anche aperto al pubblico il Giardino Giancarlo De Carlo dove sono presenti numerose opere e sculture e un bar all’aperto.

Agosto in Triennale

Dopo due settimane di chiusura per permettere di effettuare alcuni lavori di ammodernamento, la Fondazione Palazzo Albizzini Collezione Burri riapre il suo museo rispettando i soliti orari: dal martedì al venerdì 10 – 13 e 15 – 18, sabato e domenica orario continuato dalle 10 alle 18. In questi quindici giorni di chiusura hanno preso avvio i primi lavori legati al primo finanziamento del PNRR per la rimozione delle barriere fisiche, cognitive e sensoriali dei musei e dei luoghi della cultura privati. Inoltre, dal 12 al 20 agosto entrambe le sedi espositive dedicate al Maestro Alberto Burri, Palazzo Albizzini e gli Ex Seccatoi del Tabacco, seguiranno l’orario continuato dalle 10 alle 18.

Palazzo Albizzini

Nelle giornate di Ferragosto la Lanterna di Genova non si ferma, ma anzi aumenta la propria offerta. Il Complesso Monumentale sarà infatti aperto eccezionalmente sia nella giornata di lunedì 14 agosto sia nel giorno festivo di martedì 15 agosto, sempre dalle 10:00 alle 18:00 con ultimo ingresso alle 17:30. Ed è stata prolungata per tutto il periodo estivo Lanterna 2030: Beautiful, Sustainable, Together, la mostra che lega il Complesso monumentale della Lanterna di Genova al quartiere Sampierdarena. Inaugurata lo scorso 5 giugno in occasione delle iniziative di sensibilizzazione sulla giornata mondiale dell’Ambiente, la mostra prosegue ben oltre la data prevista del 2 luglio, arrivando fino alle Giornate Europee del Patrimonio, dal 9 al 17 settembre, restando dunque a disposizione del pubblico per tutta la stagione estiva.

Lanterna, faro, Genova

1 / 10

Tre mostre aperte – Palazzo dei Diamanti e Castello Estense Ferrara

2 / 10

Aperture straordinarie e notturne – Musei del Bargello Firenze

3 / 10

Caccia al Tesoro di Ferragosto – Parco del Castello di Miradolo (TO)

4 / 10

Circo Maximo Experience e Ferragostia Antica – Roma

5 / 10

Tariffe agevolate a Fondazione Torino Musei – Gam, Mao e Palazzo Madama

6 / 10

La mostra di Aldo Mondino – Santa Maria della Scala Siena

7 / 10

Aperture straordinarie – Sedi di Pistoia Musei

8 / 10

Agosto in Triennale – Milano

9 / 10

Riapertura Collezione Burri – Palazzo Albizzini Città di Castello

10 / 10

Apertura straordinaria – Lanterna di Genova

L’articolo “Ferragosto 2023 e musei aperti. Guida alle mostre e agli eventi in tutta Italia” è apparso per la prima volta su Artribune®.

​