Festival Città Foresta: le periferie di Roma animate dall’arte

Tempo di lettura ca.: 2 minuti, 1 secondi


Labaro, Laurentino, Corviale, Tufello e Trullo sono i cinque quartieri di Roma coinvolti nel Festival Città Foresta – Le Cosmicomiche, il progetto curato e organizzato da Latitudo Art Projects e vincitore del bando Estate Romana
La rassegna laboratoriale e artistica nasce con l’obiettivo di creare un legame tra la comunità locale e lo spazio pubblico grazie a una serie di attività organizzate dagli artisti. Laboratori collettivi pensati per adulti e bambini si svolgeranno per l’intera estate con ricco calendario di eventi che vede la partecipazione di diversi artisti, quali: URKA, Jacopo Natoli, Danilo Innocenti, Iginio De Luca, Gaia Scaramella, Isabella Mancioli e Luis Do Rosario. Ad accompagnare la rassegna c’è la web radio creata dall’Associazione Pontedincontro: #PonteRADIO che, con il suo laboratorio, connette voci, persone e storie, affrontando tematiche di attualità e dando vita ad un momento di condivisione tra giovani e adulti. 

Festival Città Foresta – Le Cosmicomiche: i laboratori artistici 

In occasione del centenario della nascita di Italo Calvino, l’edizione 2023 del Festival Città Foresta si lega alla figura dello scrittore ispirandosi a Le Cosmicomiche (12 racconti scritti tra il 1963 e il 1964), incoraggiando la creazione di nuovi mondi possibili e universi sostenibili. Ed è proprio su questa scia che gli artisti hanno ideato i loro laboratori, come quello ecosostenibile dello street artist Davide D’Angelo aka URKA che dà vita ad una serie di Personaggi Cosmiciattraverso il riciclo della carta di giornale. Con i giochi, i rituali e le pratiche partecipate pensate da Jacopo Natoli e Danilo Innocenti, invece, prendono forma nuovi corpi-collettivi, dal titolo Giro Cosmico. C’è spazio anche per le Marionette Cosmiche di Gaia Scaramella, una serie di laboratori artistici improntati sulla creazione di collage colorati che, grazie ad un lavoro collettivo, saranno trasformati in numerose marionette. Ma quali sono i Suoni Cosmici di questi nuovi mondi? Per scoprirli basta seguire Iginio De Luca nella sua “esplorazione”, in cui prendono forma ambienti sonori urbani con materiali di recupero e l’utilizzo di molteplici registri linguistici e sonori. Con le Foto Cosmiche, invece, si approfondisce la tecnica della cianotipia, ovvero fotografare oggetti utilizzando solamente la luce del sole, grazie ai fotografi Luis Do Rosario e Isabella Mancioli. Infine, con l’associazione VIVIAMOLAq (ed i suoi laboratori: Arca Cosmica e Luoghi Cosmici) nascono cinque diversi universi legati ai cinque quartieri all’interno dei quali il pubblico si muove; mentre con l’Associazione Italiana di Medicina Forestale i residenti (e non solo) si connettono nuovamente con la natura attraverso una serie di Passeggiate Cosmiche.

Città Foresta – Le Cosmicomiche, Giro Cosmico, Biblioteca Galline Bianche, Courtesy Latitudo Art Projects ©️ Martina Nutta

Festival Città Foresta: l’evento conclusivo della rassegna 2023

Dopo aver attraversato Labaro, Laurentino, Corviale e il Tufello, l’evento conclusivo della rassegna si svolgerà al Trullo, il prossimo 14 ottobre. Un pomeriggio ricco di incontri e di performance che animeranno gli spazi dell’VIII Lotto e della Polisportiva restituendo al pubblico il risultato delle attività portate avanti da artisti e associazioni durante i mesi estivi.

Valentina Muzi 

https://www.latitudo.net/art-projects/mostre-e-progetti/

Festival Città Foresta – Le Cosmicomiche

Gli appuntamenti:
29/30/31 agosto 2023 | Parco Eros Corizza – Laurentino
13/14/15 settembre 2023 | Biblioteca Renato Nicolini – Corviale
28/29/30 settembre 2023 | Spes Contra Spem – Tufello
11/12/13 ottobre 2023 | Spazi Comuni dell’Ottavo Lotto – Trullo
EVENTO FINALE 14 ottobre 2023 | Polisportiva Trullo

L’articolo “Festival Città Foresta: le periferie di Roma animate dall’arte” è apparso per la prima volta su Artribune®.

​