Fotografia e storia dell’arte. Il fotografo italiano Luca Santese e la sua prima mostra a Berlino

Tempo di lettura ca.: 43 secondi


Apre a Berlino Mütter. The Kingdom of Forms, prima mostra del fotografo Luca Santese in Germania. Ospitata e curata da JERGON, art hub nel cuore di Berlino dedicato alla fotografia di sperimentale di ricerca e della cultura visuale contemporanea, la mostra curata dal critico della cultura Nicola Patruno si snoda in tre spazi, all’interno dei quali vengono ricostruite le tappe fondamentali della ricerca artistica dell’artista. Santese, salito agli onori della cronaca per progetti come l’ironico Realpolitik, che da quindici anni mette in discussione lo statuto mimetico dell’immagine fotografica, in un continuo confronto con archetipi e temi della storia dell’arte classica e contemporanea.

Le opere, visibili fino al 3 agosto 2023 a Wrangelstr. 76, sono tratte dalle serie Sado, Found Photos in Detroit, Festa ed Errors, in un dialogo metamorfico tra il figurativo e l’astratto, lo storico e l’archetipico, il realista e il visionario. Ecco le foto.

<p>L’articolo “Fotografia e storia dell’arte. Il fotografo italiano Luca Santese e la sua prima mostra a Berlino” è apparso per la prima volta su Artribune®.</p>

​