Gisella Borioli è la nuova presidente dell’Associazione MuseoCity di Milano

Tempo di lettura ca.: 1 minuti, 15 secondi


 Sono onorata di questa nomina che mi pone alla guida di un’associazione ormai affermata che rappresenta istituzioni importanti e variegate con un Comitato Scientifico internazionale e di elevata statura, riconosciuta e supportata dal Comune di Milano”. Così parla la neo Presidente, Gisella Borioli, erede dell’Associazione MuseoCity. La società no profit, fondata nel 2016 da Maria Grazia Mazzocchi, nasce con l’intento di promuovere e valorizzare il grande patrimonio museale locale e nazionale, coinvolgendo un pubblico sempre più vasto. Numerose istituzioni (pubbliche e private) si sono unite all’Associazione nel corso degli anni, partecipando attivamente alla manifestazione Milano MuseoCity che dal 2017 anima il palinsesto culturale meneghino tra eventi, mostre e laboratori; e che dal 2022 vede coinvolte a pieno titolo anche le città di Bergamo e Brescia. “Io metterò tutta la mia energia e la mia passione per far aumentare in prestigio, conoscenza, numero e qualità questa straordinaria rete culturale che vanta più di cinquanta soci” continua la Borioli. “Cercherò di essere all’altezza del lavoro svolto da Maria Grazia Mazzocchi e di portarne avanti la visione guardando oltre e facendo mie le sue parole: ‘Siamo ora pronti a sperimentare anche novità assolute, sempre con lo scopo di avvicinare al bello persone di ogni età, di ogni condizione sociale, di ogni livello educativo’”.

Gisella Borioli – photo Giovanni Gastel

CHI È LA NUOVA PRESIDENTE DI MILANO MUSEOCITY?

Milanese di nascita, Gisella Borioli è giornalista e art – director. Ha seguito gli studi di Visualizing con Giancarlo Iliprandi a Milano e di New Media alla UCLA di Los Angeles, per poi vestire i panni di insegnante all’Accademia di Brera e in altri corsi di specializzazione. Giovanissima entrò nella redazione L’Ottagono, rivista specializzata in architettura e design, per poi passare in Condé Nast chiamata da Flavio Lucchini (con cui fa coppia nella vita e nel lavoro). Numerose testate, libri, programmi televisivi e progetti artistici hanno visto protagonista Gisella Borioli, la cui cifra stilistica è sempre stata quella di saper unire la moda al design e all’arte, ne è un esempio il Gruppo Superstudio che ha fondato e dirige dagli anni ’90. Un contributo di livello riconosciuto dalla città di Milano con il conferimento dell’Ambrogino d’oro nel 2014 (nome con cui comunemente sono chiamate le onorificenze assegnate dal comune di Milano) e di essere inserita tra le protagoniste della mostra W Women in Italian Design ospitata nel 2016 alla Triennale di Milano.

Valentina Muzi

https://www.museocity.it/