RIZLA+ Urban Slang: la nuova Lighters Collection in collaborazione con IED Roma

Tempo di lettura ca.: 2 minuti, 50 secondi


Svelata la creatività della nuova Rizla+ Lighters Collection realizzata in collaborazione con IED Roma. RIZLA+, il brand leader al mondo* nel segmento del rolling, ha coinvolto gli studenti in una Creative Experience offrendo la possibilità di esprimere il proprio talento, confrontarsi con il mondo lavorativo e creare una linea di accendini di design RIZLA+ in edizione limitata. RIZLA+ Urban Slang di Lucrezia Lamberti è stato selezionato dal brand come miglior progetto.

Per la prima volta abbiamo creato una partnership creativa con un istituto di design per offrire agli studenti l’opportunità di presentare le loro idee sul mercato”, spiega Valeria Marcelli, Consumer Marketing Manager RIZLA+ – Imperial Brands Italia. “La creatività di Lucrezia Lamberti ci ha subito conquistato per la sua capacità di trasmettere ai consumatori i valori fondamentali del marchio: un’attitudine urban, contemporanea e autentica, che trova una perfetta rappresentazione nella Limited Edition RIZLA+ Urban Slang. Per noi, la creatività è un valore imprescindibile che definisce il dialogo tra RIZLA+ e i consumatori“. Grazie alla collaborazione con BIC, leader mondiale nella produzione di accendini di marca, la RIZLA+ Urban Slang Lighters Collection sarà prodotta in una serie limitata e sarà distribuita in esclusiva da Logista Retail. La collezione sarà disponibile presso le tabaccherie italiane a partire dal prossimo inverno.

RIZLA+ Urban Slang di Lucrezia Lamberti Credits Federico Calogero

In attesa di quel momento, abbiamo fatto qualche domanda sulla genesi del progetto a Lucrezia Lamberti, studentessa del corso di Graphic Design, che ha rappresentato l’universo distintivo di RIZLA+ combinando l’energia delle espressioni slang tipiche delle nuove generazioni. Il concept si declina attraverso tre serie iconografiche: ‘The Musician’, ‘The Skater’ e ‘The Surfer’.

Come hai sviluppato la tua proposta per la Creative Experience di Rizla+? Quali sono state le tue fonti d’ispirazione e l’evoluzione del tuo concept?
Ho analizzato attentamente il mondo Rizla+ per comprendere e assimilare i suoi valori, cercando di immergermi nel suo universo e capirne la prospettiva. Per lo sviluppo del concept mi sono ispirata al mondo della musica, dello skate e del surf, che orbitano attorno a Rizla+, e ho lavorato sulla ricerca di uno stile illustrativo che rispecchiasse questo DNA.

Tra i valori di Rizla+, quali ti hanno ispirato maggiormente per realizzare la tua creatività?
Il valore di Rizla+ che più di ogni altro mi ha ispirato è stato il coraggio tipico delle nuove generazioni che non hanno paura di dire la loro: trovo che la cosa più rivoluzionaria oggi giorno sia essere sé stessi ed esprimersi liberamente, sempre nel rispetto del prossimo.

RIZLA+ Urban Slang di Lucrezia Lamberti Credits Federico Calogero

RIZLA+ Urban Slang di Lucrezia Lamberti Credits Federico Calogero

RIZLA+ Urban Slang di Lucrezia Lamberti Credits Federico Calogero

RIZLA+ Urban Slang di Lucrezia Lamberti Credits Federico Calogero

RIZLA+ Urban Slang di Lucrezia Lamberti Credits Federico Calogero

RIZLA, IED SKATE

RIZLA, IED MUSIC 3D ALL V2

RIZLA, IED SURF 3D ALL

Il tuo progetto è stato selezionato come il migliore, presto prenderà forma e sarà disponibile sul mercato. Cosa significa per te? Come ti senti?
Sono lusingata e soddisfatta, soprattutto perché è stata la mia prima esperienza nel mondo professionale. Ho apprezzato le dinamiche di lavoro, le tempistiche, le revisioni e il contatto costante con il cliente. È stato molto bello e stimolante. È una grande soddisfazione personale, qualcosa che non avrei mai immaginato fino a poche settimane fa! Sono grata per questa opportunità, vedere la mia creatività prendere forma e resa disponibile per il pubblico mi emoziona. Ogni volta che vedrò uno dei miei accendini, sarò orgogliosa  di dire che sono io ad averlo disegnato!

Secondo te, come possono il design e la creatività svolgere un ruolo nella promozione di messaggi e valori importanti?
Credo che il ruolo del design, ma direi dell’arte in generale, sia quello di capire la realtà in cui viviamo e, attraverso la comunicazione e la trasmissione di pensieri, idee e opinioni, partecipare attivamente alla costruzione di una società migliore. Nei miei lavori, concetti essenziali come l’inclusione sono molto presenti e trattati in maniera spontanea.

RIZLA+ Urban Slang di Lucrezia Lamberti Credits Federico Calogero

Quali strumenti e tecniche hai utilizzato per tradurre la tua visione creativa in un progetto tangibile? Hai sperimentato nuovi materiali o processi di produzione?
Ho utilizzato Procreate su iPad per disegnare digitalmente, invece di usare carta e matita come solitamente faccio. Questa scelta mi ha permesso di avere un supporto sempre accessibile durante i miei spostamenti. Non ho sperimentato nuovi materiali, ma ho utilizzato professionalmente anche Illustrator come strumento.

Oltre a questa partnership di Rizla+ con IED, hai altri progetti futuri in cantiere? Puoi condividere con noi qualche anticipazione su ciò su cui stai lavorando o su altre collaborazioni che potrebbero interessarti?
Questo progetto ha notevolmente aumentato la mia fiducia in me stessa e mi sta spingendo a sviluppare altre idee. Sarebbe fantastico lavorare su progetti trasversali che combinino l’illustrazione con altre discipline, come il suono, la grafica e il doppiaggio. In generale, sono interessata a collaborazioni che mi consentano di crescere, migliorare ed esprimere me stessa.

Redazione

https://www.rizla.it/verifica-dellet%c3%a0/?redirect=/
https://www.ied.it/roma

*Stima interna basata su dati ERPA 2022 – European Rolling Paper Association.

​