Treccani apre a Roma uno spazio dedicato all’arte contemporanea

Tempo di lettura ca.: 1 minuti, 13 secondi


Inaugurerà a Palazzo Mattei di Paganica a Roma il nuovo Spazio Treccani Arte, luogo dedicato all’arte contemporanea nato dalla visione dell’Istituto della Enciclopedia Italiana, la cui sede dal 1927 sorge proprio all’interno dello storico palazzo capitolino. L’apertura del nuovo spazio è prevista il prossimo 2 ottobre, con una mostra che “proverà a restituire al pubblico la poliedricità dei progetti finora proposti, presentando a totalità delle opere realizzate, nell’arco dei 5 anni di Treccani Arte, con oltre 30 artisti contemporanei”, annuncia l’Istituto.

L’Enciclopedia italiana dell’arte contemporanea di Treccani

Treccani Arte. Progetto culturale e adesso anche spazio espositivo

Treccani Arte nasce nel 2018 con l’obiettivo di divulgare e promuovere la cultura, in particolare quella artistica attraverso iniziative mirate alla produzione di multipli d’artista e pubblicazioni dedicate all’arte contemporanea italiana e internazionale. Ne sono un esempio Utopia, che consiste in una raccolta di poster d’artista (tra cui Elisabetta Benassi, Ettore Favini, Claire Fontaine, Piero Golia, Emilio Isgrò, Marcello Maloberti, Rä di Martino e Alessandro Piangiamore) ognuno dei quali illustra uno dei lemmi contenuti nel Vocabolario Treccani; il progetto editoriale Enciclopedia d’artista (la versione Treccani del libro d’artista); le edizioni limitate, come quella firmata da Nico Vascellari; la collaborazione con istituzioni come il MAXXI; e poi l’Enciclopedia dell’arte contemporanea italiana, diretta da Vincenzo Trione.

Roma, Palazzo Mattei di Paganica, sede di Spazio Treccani Arte

Il nuovo Spazio Treccani Arte a Roma

Lo Spazio Treccani Arte nascerà negli ambienti del piano terra di Palazzo Mattei di Paganica, che saranno accessibili al pubblico gratuitamente. Qui, nel cuore del suggestivo Ghetto ebraico, saranno così esposti i progetti già realizzati da Treccani Arte, come nel caso della mostra inaugurale che vedrà protagonisti Giorgio Andreotta Calò, Giovanni Anselmo, Francesco Arena, Massimo Bartolini, Gianfranco Baruchello, Elisabetta Benassi, Rossella Biscotti, Loris Cecchini, Rä Di Martino, Bruna Esposito, Isabella Ducrot, Ettore Favini, Cao Fei, Claire Fontaine, Piero Golia, Alice Guareschi, Paolo Icaro, Emilio Isgrò, Alfredo Jaar, Luisa Lambri, Marcello Maloberti, Marzia Migliora, Marisa Merz, Maurizio Nannucci, Ornaghi e Prestinari, Diego Perrone, Alessandro Piangiamore, Remo Salvadori, Marinella Senatore, Ettore Spalletti, Giuseppe Stampone, Gian Maria Tosatti, Nico Vascellari, Francesco Vezzoli. Dal 2024 invece sarà la volta di mostre temporanee e progetti speciali.

Desirée Maida

www.treccaniarte.com

L’articolo “Treccani apre a Roma uno spazio dedicato all’arte contemporanea” è apparso per la prima volta su Artribune®.

​