‘Dalla parte giusta’, nel libro di Sabella le maschere del potere

Tempo di lettura ca.: 24 secondi


(Adnkronos) – E’ da ieri in libreria “Dalla parte giusta”, primo romanzo del giornalista siciliano Accursio Sabella. Al culmine di una fulminea carriera politica, il governatore Giulio Levante viene ucciso in una casa del Buconero, quartiere malfamato della Capitale, davanti agli occhi di una donna e di un ragazzino. Chi lo ha ucciso? E come è diventato la guida della Regione dell’Ovest? Da questo omicidio muove la narrazione del romanzo “Dalla parte giusta”, del giornalista siciliano Accursio Sabella, al suo esordio letterario, in libreria da ieri. Un libro edito da Laurana che racconta la nascita e l’ascesa de “I giusti”, un gruppo politico affermatosi come riformatore dei costumi morali, un esempio di integrità e rettitudine che ha portato all’implosione del vecchio potere, legato alla misteriosa organizzazione criminale chiamata Cateria.